Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

Pu.Ma.Trading Taranto, a Giulianova… non va

Mercoledì 8 Marzo 2017

Il Cus Jonico privo di Laquintana si arrende nell’ultimo quarto all’Etomilu ma rivede Chiacig in campo dopo la lunga assenza

 

ETOMILU GIULIANOVA - PU.MA. TRADING TARANTO 84-61

Etomilu Giulianova: Colonnelli 16, Magazzeni, Gallerini 10, Cianella 3, Di Diomede 3, Rosa 10, De Angelis, 6, Bartolozzi 18, Sacripante 6, Ricci 12. All.: Francani.

Pu.Ma. Trading Basket Taranto: Fioravanti 20, Azzaro 17, Pancallo ne, Enhie, Procacci 12, Ciampaglia 4, Veccari 4, Sacchetti 2, De Feudis ne, Chiacig 2. All: Putignano.

Parziali: 19-18, 41-32, 60-48; Arbitri: Stefano Barilani di Roma e Mirko Picchi di Ferentino (FR). Usciti per falli: De Angelis (G).

 

Rivedere Chiacig in campo non è servito alla Pu.Ma. Trading Taranto per rivedere la vittoria. Magra consolazione per il Cus Jonico aver ritrovato il suo centro nel recupero della 17° giornata di campionato perso alla distanza contro l’Etomilu Giulianova che si è imposta al PalaPestrum per 84-61 scappando via nell’ultimo quarto spinta dalle triple di Colonnelli e Gallerini e dalla precisione chirurgica di Bartolozzi, 18 punti e 8/12 da due. Taranto bene a tratti per tre quarti, con Fioravanti a quota 20 punti, Azzaro e Procacci in doppia cifra, ma senza Laquintana (ancora ko) priva di una alternativa in attacco nei momenti decisivi.

Coach Putignano parte con Procacci, Azzaro, Fioravanti, Ciampaglia, Veccari. Risponde Francani con Colonnelli, Bartolozzi, de Angelis, Gallerini, Sacripante.

Il primo canestro della partita è una tripla di Sacripante, Taranto risponde con un buon impatto di Veccari, due canestri in fila per il 5-4. Arriva anche il sorpasso Cus con Fioravanti, tripla e altro canestro per il 7-9 rossoblu al 3’. Azzaro stoppa De Angelis ed il punteggio non si sblocca per un paio di minuti. Buon momento per la Pu.Ma. Trading che va addirittura a +6 con i primi punti di Procacci e un altro tiro a segno di Fioravanti per il 7-13 al 6’. Bartolozzi sveglia i padroni di casa con due canestri di fila, poi De Angelis realizza la tripla del pari a quota 14 al minuto 8’. Grande equilibrio nel finale, Ricci risponde a Ciampaglia, la differenza, minima, la fa la schiacciata di Bartolozzi per il 19-18 che chiude il quarto.

Il secondo quarto si pare con la “controfuga” di Giulianova che ancora sull’asse Ricci-Bartolozzi va a +5. Coach Putignano chiama time out e decide di mandare in campo Chiacig ci mette poco segnare il suo primo canestro dopo la lunga assenza. Le triple di Colonnelli e Fioravanti non cambiano la sostanza del punteggio, la successiva accelerata di Giulianova sì: Bartolozzi, Rosa e ancora una tripla di Colonnelli “segnano” un break di 9-0 che fa volare l’Etomilu sul +12, 37-25 al 17’. Procacci dalla distanza rimette in carreggiata il Cus Jonico che nel finale trova anche un canestro di Ciampaglia con tanto di rimbalzo offensivo per il 41-32 con cui si va all’intervallo.

Colonnelli e Procacci aprono le danze al rientro in campo. L’Etomilu dà un altro strappo con le triple di Sacripante e ancora Colonnelli e va subito a +15; il canestro di Fioravanti è solo un intermezzo nel monologo abruzzese: Rosa e Gallerini segnano un altro allungo, 55-36 al 25’ è il massimo vantaggio dei padroni di casa. Azzaro prova a scuotere gli ionici, ci riesce con una schiacciata. Procacci lo imita per il -15. Il lungo e il capitano prendono per mano la squadra e la riportano sul -10, con break di 12-3, prima del canestro in chiusura di quarto di Gallerini per il 60-48 dei padroni di casa.

Azzaro è ancora in ritmo, segna e subisce il fallo andando a completare il gioco da tre punti dalla lunetta per il -11. Ma sul più bello Taranto si “spegne” in attacco. Giulianova no, soprattutto Gallerini che infila due triple consecutive per +17. Il Cus Jonico è invece in black out totale e quando De Angelis infierisce ancora dall’arco per il +22 a metà ultimo quarto la gara è di fatto finita con l’Etomilu che amministra il largo vantaggio fino all’84-61 con tripla di Fioravanti finale che serve solo a voltare pagina sulla strada che porta a Rimini, prossima tappa, domenica, di una salita impervia.

IL CUS JONICO SUI MEDIA - La partita Giualianova-Pu.Ma. Trading Taranto sarà trasmessa in differita giovedì alle 22 su Canale 85.