Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

Cus Jonico Taranto, si parte!

Venerdì 5 Ottobre 2018

Prima giornata di campionato serie C Gold, al Palafiom (sabato 6 ottobre ore 18 ingresso gratuito) arriva la Gls Lupa Lecce. Coach Caricasole: “Squadra competitiva ma sarà dura”

 

Conto alla rovescia agli sgoccioli. Ancora poche ore e sarà finalmente basket, quello giocato. Non amichevoli, niente preseason, zero garbage time ma canestri pesanti, si gioca per i due punti in classifica. Sabato 6 ottobre alle ore 18 al Palafiom il Cus Jonico Basket Taranto ospita la Gls Pallacanestro Lupa Lecce per la prima giornata del nuovo campionato di serie C Gold. La società col presidente Cosenza e il general manager Roberto Conversano hanno deciso, con un altro enorme sforzo, anche per questa stagione di aprire le porte le palazzetto di via Golfo di Taranto a ingresso gratuito per tutti i tifosi e appassionati.

La squadra rossoblu si getta nella nuova avventura con rinnovato entusiasmo dopo due stagioni difficili, la retrocessione dalla B e la salvezza conquistata lo scorso anno di serie C Silver, viatico importante per entrare nelle “magnifiche” 12 che hanno formato il primo campionato a denominazione “Gold” della Fip Puglia. Rinnovato anche il roster che il direttore sportivo Vito Appeso ha costruito in estate: da una parte il ritorno di Alessandro Tabbi a formare una coppia di lunghi importante con Luca Martignago, a impreziosire il reparto con la sua versatilità il primo straniero, il lettone Arturs Dusels. Sugli esterni ecco una guardia, pure lui proveniente dall’est, il lituano Domantas Simaitis mentre la regia è affidata all’esperienza di Simone Baraschi. Unico tassello rimasto dello scorso anno, al netto dei giovani di casa, è Matteo Giovara. A completare il roster un altro gradito ritorno, Domenico Bitetti e poi la cantera della Virtus che vede il suo alfiere in Mattia Mastropasqua, tanti minuti e tanta crescita lo scorso anno.

Il tutto affidato alle mani, alla testa e alla grinta di coach Giulio Caricasole che si è guadagnato sul parquet nella seconda parte della scorsa stagione la conferma sulla panchina rossoblu. Non poteva che essere lui a tastare il polso della squadra alla vigilia del match d’esordio con i salentini

Coach, dopo un mese di preparazione a che punto è la squadra?

Siamo partiti un po’ in ritardo rispetto agli altri ma questo non è un problema, non mi preoccupa più di tanto. L’unico cruccio è l’aver fatto tutta la preseason, o quasi, senza Baraschi, assenza a cui si è aggiunta negli ultimi giorni quella dell’altro play, il giovane Virtus Mattei. Allenarsi senza play è un po’ un problema, come aprire una pizzeria senza pizzaiolo… (sorride, ndr)

Quali sensazioni ci sono a inizio stagione? soddisfatto del roster?

Con Vito Appeso e con l’assistant coach Claudio Carone abbiamo messo su una squadra competitiva, non temiamo nessuno, come si suol dire possiamo battere chiunque.

Lecce, che tipo di avversario troveremo di fronte?

Non sono fortunato con gli esordi, l’anno scorso al mio arrivo in panchina giocammo con le prime due della classifica, ora ci troviamo di fronte una squadra come Lecce costruita sicuramente per fare un campionato di testa con i vari Mocavero, Salamina e Malaventura. Ma non temo la Lupa in fatto di qualità, lì ce la giochiamo, sulle rotazioni magari potremmo andare un po’ in affanno soprattutto sugli esterni per le ragioni di cui sopra per gli infortuni ai due play anche se Baraschi è recuperato.

4) Appello ai tifosi per venire al Palafiom

Non posso promettere che batteremo Lecce, dire che ci proveremo con tutte le nostre armi è una banalità e a me non piacciono. Idem sui tifosi, mi piacerebbe vedere la stessa atmosfera che c’era per gara3 dei playout la scorsa stagione, con tanta gente a tifare per la squadra di Taranto, al di là dei tanti appassionati di pallacanestro sempre pronti, non tutti sia chiaro, a criticare al primo canestro sbagliato o alla prima palla persa.

Appuntamento quindi sabato 6 ottobre alle ore 18 al Palafiom con ingresso gratuito. Arbitri del match Daniele Giuseppe Mazzilli di Corato (BA) e Maurizio Ceo di Bari.