Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

Il Cus Jonico di coach Olive riparte da Monteroni

Sabato 23 Febbraio 2019

19ª giornata campionato serie C Gold: con il nuovo tecnico in panchina i rossoblu provano a invertire il trend nel leccese a 4 turni dalla fine della regular season

 

Ora o mai più. Il Cus Jonico Basket Taranto è a un bivio alla vigilia della trasferta di Monteroni per la 19ª giornata campionato serie C Gold. In settimana, dopo il ko con Mola, ultimo di una serie di sconfitte cominciata a Monopoli prima di Natale, è successo il ribaltone. La panchina è passata da Giulio Caricasole a Davide Olive. Un cambio quasi obbligato per dare una scossa a una squadra che fino alla sosta era quarta in classifica e che ora si ritrova ai margini della zona playoff ma soprattutto rischia davvero senza inversione di tendenza di dover disputare i playout. Possibilità di post season ancora tutta da giocare vista la classifica corta ma serve che la squadra dia un segnale di vita, non solo a tratti, come successo nelle ultime gare quasi sempre combattute punto a punto ma perse nei momenti decisivi. Manca qualcosa, c’è qualcos’altro da ritrovare del brio di inizio stagione. Un aspetto, mentale e tecnico su cui il nuovo tecnico ha lavorato in questi pochi giorni a disposizione cercando di motivare i giocatori, sia individualmente che richiamando il concetto di squadra fondamentale per uscire dalla crisi. La risposta ora spetta proprio a loro e al parquet a cominciare da quello di Monteroni. “Io porto sicuramente entusiasmo e mi metto a disposizione della società e dei giocatori – ha detto al momento del suo insediamento sulla panchina rossoblu coach Olive - ma loro dovranno capire che andremo ad affrontare 4 partite importantissime, 4 battaglie. Devono crederci, hanno le potenzialità e le qualità per uscire dalla crisi”.

In classifica ionici e salentini hanno gli stessi punti, 12 nel gruppone con Mola e Vieste nella coabitazione all’ultimo posto ma a due punti dalla coppia Castellaneta e Francavilla e 4 dal sesto posto di Altamura. Insomma, può succedere davvero di tutto.

Monteroni di coach Argentieri è reduce dalla sconfitta proprio a Francavilla è una squadra capace di tutto, come espugnare Ostuni o giocarsela punto a punto con la capolista Lecce. Un avversario di tutto rispetto trascinato dal lituano Raupys, connazionale di Simaitis, e da un buon roster “giovane” da Chirico a Drigo passando per Calasso.

Appuntamento domenica 24 febbraio con palla a due alle ore 18: al PalaQuarta di Monteroni (LE). Arbitri del match Giulio di Vittorio di Ruvo di Puglia (BA) e Francesco Calisi di Monopoli (BA).