Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

La Pu.Ma. Trading Taranto lotta ma è ko con Mola

Martedì 30 Gennaio 2018

Il Cus Jonico paga due parziali a inizio dei primi due quarti nonostante i 18 di De Angelis e Fernandez e il buon esordio di Giovara.

 

PU.MA. TRADING TARANTO – MOLA NEW BASKET 71-80

Pu.Ma. Trading Basket Taranto: De Pasquale 8, Alberti ne, Mastropasqua, Panzetta ne, Giovara 12, De Angelis 18, Caldarola ne, Vitiello ne, Gonzalez 3, Fernandez 18, Veccari 12. All: Calore.

Mola New Basket 2012: Negro ne, Manchisi ne, Teofilo 15, Fiore, Di Donna 18, Sherman 16, Laudisa 11, Endzels 9, Cordici 11, Anaclerio ne. All: Alba.

Parziali: 18-22, 32-45, 49-63 Arbitri: Michele Soldano di Trani (BT) e Maurizio Ceo di Bari. Uscito per 5 falli: De Angelis. Spettatori: 300 circa

 

Due break, a inizio primo e secondo quarto. A conti fatti la Pu.Ma. Trading Taranto l’ha persa lì la partita contro la Mola New Basket 2012, 71-80 il punteggio al Palafiom nell’anticipo della ventesima giornata del campionato di serie C Silver. Mattatori del match Di Donna (18) e Teofilo (15) con i tiri da fuori con Sherman (16) a fare spesso la differenza sotto le plance. Al Cus Jonico non sono bastati i 18 punti di De Angelis e Fernandez, con l’esordio positivo del nuovo arrivato Giovara, 12 punti così come Veccari, 8 per De Pasquale e 3 per Gonzalez.

Coach Calore mette subito in quintetto Giovara con Gonzalez, alla seconda partita in rossoblu, Fernandez, Veccari e De Angelis. Coach Alba parte con Teofilo, Didonna, Sherman, Laudisa ed Endzels.

Due triple di Teofilo e Didonna per la partenza a razzo di Mola avanti 8-0. Il canestro di Fernandez non ferma il trend ospite con Sherman sotto canestro e Teofilo ancora mortifero da fuori per il 13-2 che costringe coach Calore al primo time out. Arriva la reazione di Taranto ancora con Fernandez e poi col primo canestro di Giovara. Il giovane torinese ci prende gusto e va di tripla subito dopo per il 12-15.  Puntuale arriva il bis dalla distanza di De Angelis per il -1 ma nel finale di quarto arriva la tripla di capitan Didonna per il 18-22 molese.

Ancora un avvio shock per il Cus nel secondo quarto: Mola fa 7-0 con 5 punti di Cordici, e di nuovo coach Calore costretto al time out sul 18-29. Taranto torna a segnare con Veccari e De Angelis ma Mola piazza altre due triple da distanza siderale con Didonna e Laudisa per il massimo vantaggio ospite a +14. Il canestro di De Angelis in sottomano e la tripla di Fernandez sono ossigeno per i rossoblu che però non riescono ad accorciare più di tanto e vanno all’intervallo sotto 32-45.

Inizio equilibrato di terzo quarto con Endzels e Sherman a canestro per la risposta di Fernandez. La differenza però la fa Teofilo per Mola che allunga ancora un po’ sul 38-55. Per il Cus segna solo o quasi Fernandez che con la sua tripla evita il “tracollo” mentre a Mola basta il solito canestro dalla lunghissima distanza di capitan Didonna per tenere a distanza i rossoblu che nel finale si rifanno sotto con Gonzalez per il 49-63.

Sherman e Teofilo, Veccari e Fernandez da tre così inizia l’ultimo quarto con il Cus sotto 56-69 a 7 dalla fine. Il punto di partenza della rimonta prova a metterlo Veccari schiacciando su invito di Fernandez il -11. Ma Didonna stoppa tutto sul nascere con una bella penetrazione. Poi ci si mettono gli arbitri, un paio di fischi di troppo o mancanti fanno il resto. Quando De Angelis infila le due triple del -9 mancano pochi possessi alla fine quelli che bastano a Sherman per segnare i canestri della staffa. Vince Mola, per il Cus Jonico un’altra settimana di duro lavoro per tornare a Francavilla domenica prossima verso la vittoria perduta.