Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

Casa Euro Taranto: anche l'ultima trasferta resta tabù

Lunedì 13 Aprile 2015

Pescara si impone prendendo il largo nell’ultimi quarto. Non bastano De Paoli, Tabbi e Sirakov in doppia cifra

AMATORI PESCARA - CASA EURO TARANTO 91-66
Amatori Pallacanestro Pescara: Rajola 2, Pepe 18, De Martino 13, Di Donato, Polonara 18,
Timperi 12, Di Fonzo 2, Di Marco, Bini 23, Piscione 3. All: Salvemini.
Casa Euro Basket Taranto: Bisanti, Pentassuglia, Giancarli 7, Conte 3, Salerno 3, De Paoli 23, Tabbi 17, Pannella, Sirakov 13, Mavelli. All: Leale.
Parziali: 25-14, 42-28, 69-44
Arbitri: Alessio Dionisi di Fabriano (AN) e Michele Centonza di Grottammare (AP).
 
Resta a bocca asciutta di vittorie in trasferta nel girone di ritorno Casa Euro Basket Taranto che cede anche nell’ultimo viaggio lontano dal PalaMazzola sul parquet dell’Amatori Pescara che si impone 91-66 alla fine di una gara combattuta per due quarti che i padroni di casa di coach Salvemini, in piena lotta per un buon piazzamento nella griglia playoff, hanno poi dominato dopo l’intervallo con Bini, Pepe e Polonara sugli scudi. Nonostante il buon impegno messo in campo il Cus Jonico, con De Paoli, Tabbi e Sirakov in doppia cifra, non è riuscito a restare in partita.
Leale parte in quintetto con Conte, De Paoli, Sirakov, Tabbi e Giancarli. Salvemini risponde con Rajola, De Martino, Bini, Pepe e Polonora.
Il primo squillo lo fa De Paoli con una tripla a cui risponde per le rime Pepe per il primo sorpasso. Sirakov segna il controsorpasso, 6-5 al 3’ ma sarà l’ultima volta per il Cus in testa alla partita. Segue un semimonologo dell’Amatori che piazza un primo break di 12-1 con Pepe e Polonora sugli scudi per il 14-6 a metà quarto. Tabbi e Sirakov risvegliano parzialmente Taranto che torna a -4 prima di subire un altro break, 9-2 dei padroni di casa che chiudono il quarto avanti 25-14.
Non sembra cambiare la musica nel secondo quarto quando per ben due volte, prima Timperi e poi Polonora, fissano il massimo vantaggio pescarese, +17. Sul 33-16 il Cus prova a scuotersi con Giancarli, una tripla di Salerno e De Paoli che riducono il gap a 10 punti. Tabbi infila anche la tripla del -7, 35-28 a 2’ dall’intervallo ma ancora una volta i rossoblu rovinano tutto subendo la tripla di Bini ed il doppio canestro di Timperi per il 42-28 che chiude il secondo quarto.
Dopo il riposo Pescara dà l’ennesima accelerata alla partita issandosi al +19 con la tripla di De Martino al 22’ ma Taranto non demorde e con De Paoli e Conte rientra a -12 al 24’. Ma ancora una volta sul più bello è l’Amatori a riprendere a martellare il canestro cussino: Pepe segna il 54-39 a metà quarto e nemmeno il gioco da 4 punti di Sirakov, tripla più fallo e libero aggiuntivo, fermano il crescendo dei padroni di casa che volano a +23 con due triple consecutive di De Martino prima di chiudere terzo quarto e, di fatto, la partita con un’altra tripla, quella del +25 di Bini per il 69-44.
Ultimo quarto riservato solo alle statistiche con Taranto che quasi esce dalla partita concedendo addirittura il +40 agli abruzzesi prima di rientrare in partita e nel punteggio con i canestri in successione di Tabbi, De Paoli e Giancarli che “addolciscono” il ko fino al 91-66 dell’ultima sirena.
Ora l’attenzione del sodalizio Cus Jonico&Virtus si sposta a Perugia dove da lunedì a mercoledì i ragazzi dell’under 19 si giocheranno l’accesso alle finali Nazionali di categoria nel Concentramento Interzona. Per Casa Euro Taranto il saluto con pubblico di casa, nell’ultima di campionato, avverrà domenica prossima, al PalaMazzola, con Vasto per festeggiare la seconda permanenza di fila nel campionato cadetto.
5X1000 AL CUS JONICO -  Come ogni anno l’A.D. Cus Jonico Basket rientra tra le associazioni sportive dilettantistiche alle quali può essere destinato l’addizionale IRPEF, comunemente conosciuta come “5 per mille”. Per sostenere le tante iniziative, come il “Progetto Giovani” portato avanti con gli amici della Virtus Pallacanestro, basta firmare, sulla dichiarazione dei redditi (CUD, 730, Modello Unico), nello spazio dedicato alla scelta del 5 per mille, sul primo riquadro (sostegno onlus, ass. promozione sociale, ass. riconosciute D.Lgs. 460/97, e ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE), completando nella riga sottostante con il numero del codice fiscale dell’A.D. Cus Jonico Basket: 80017930738.