Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

Cus Jonico ad Altamura, la presentazione con Bitetti

Domenica 2 Dicembre 2018

Nona giornata campionato serie C Gold, i rossoblu tornano in trasferta sul parquet della Pasta Lori. L’ala forte tarantina: “Contento di poter dare il mio contributo a questi livelli”

 

Il mese di dicembre che porta alla fine del girone di andata e alla sosta natalizia comincia in trasferta per il Cus Jonico Basket Taranto che nella nona giornata del campionato di serie C Gold affronterà fuori casa la Pasta Lori Altamura.

La squadra di coach Caricasole è reduce dalla vittoria conquistata nello scorso turno casalingo contro Monteroni, un successo (il terzo nelle ultime 4 partite) che ha lanciato i rossoblu al quarto posto solitario in classifica a 2 punti dalla coppia Monopoli e Ostuni e 4 dalla capolista Lecce quando alla fine del girone di andata mancano solo 3 gare. Un po’ più indietro, ma neanche troppo la Libertas Altamura, nel gruppone di squadre a 6 punti a metà classifica tra coloro che sono sospesi tra zona playoff e ultime posizioni. Il roster guidato da coach Cotrufo è reduce dalla sconfitta in casa della Valentino Basket Castellaneta ma tra le mura amiche sa sfruttare la difesa e il potenziale dei vari Radovic e Rey Prado come dimostrano le vittorie su Ceglie e Ruvo.

Settimana in casa Cus che ha visto la partenza, temporanea, di Mattia Mastropasqua. La giovane guardia tarantina, proveniente del vivaio della Virtus Taranto, è stata ceduta in prestito alla All Star Basket Francavilla in serie D. A lui la società del presidente Cosenza augura le migliori fortune in questa stagione sperando in un arrivederci.

Proprio dalla panchina si è alzato con grande contributo finora Domenico Bitetti, ala forte classe 96, pure lui un frutto del vivaio Virtus/Cus, che dopo la sua esperienza alla Santa Rita è tornato a vestire la maglia rossoblu finora con ottimi risultati.

Allora Dodo, quarto posto, tre vittorie nelle ultime quattro partite e un grande rammarico per Mola, come la vedi la classifica? Credo sia meritata, abbiamo dimostrato di essere una squadra compatta, giovane, dimostrando quello che possiamo fare. Spiace per il ko di Mola, ora saremmo secondi… vuol dire che dobbiamo recuperare una vittoria in trasferta, magari a cominciare da domenica ad Altamura.

Sei tornato a "casa", ti senti maturo per questo campionato, come è stato l'impatto con la C Gold? È stato molto emozionante tornare a vestire la maglia del Cus, credo di aver dimostrato di poter giocare a questi livelli. Sono sempre carico e a disposizione del coach in ogni momento della partita.

Sei stato protagonista, insieme a Pannella, di un paio di partite, oltre le altre, vinte da protagonista, quanto conta essere pronti anche per pochi o tanti minuti? Entrare dalla panchina, fare punti e dare il proprio contributo in difesa è fondamentale per ogni squadra. Con Gianluca siamo cresciuti insieme, poi lui è andato a giocare fuori, ora ci siamo ritrovati dove tutto era cominciato, prima con la maglia Virtus Taranto poi con il Cus, ed è bellissimo riuscire a ritagliarci insieme dei momenti importanti in campo.

 

Altamura viene dal ko con Castellaneta, che partita vi attende, cosa ha detto il coach in settimana? Non sarà una gara facile, loro in casa sono forti, hanno la miglior difesa del campionato sul loro parquet, ma noi ci siamo preparati in questa settimana, vogliamo continuare a vincere.

Appuntamento quindi domenica 2 dicembre alle ore 18 al PalaPiccinni in Via Piccinni (vicino alla caserma dei Carabinieri) ad Altamura (BA). Arbitri del match Francesco Menelao di Mola di Bari (BA) e Mario Stanzione di Molfetta (BA).