Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

Pu.Ma.Trading Taranto impegna ma non batte Bisceglie

Domenica 29 Gennaio 2017

Pu.Ma.Trading Taranto impegna ma non batte Bisceglie

I Lions secondi in classifica vincono al PalaMazzola ma devono sudarsela fino alla fine contro un Cus Jonico privo di Chiacig

 

PU.MA. TRADING TARANTO – LIONS BISCEGLIE 54-62

Pu.Ma. Trading Basket Taranto: Fioravanti 6, Azzaro 15, Caldarola, Enhie 3, Di Salvatore, Procacci 13, De Feudis ne, Laquintana 3, Veccari 8, Sacchetti 6. All: Putignano.

Lions Ambrosia Bisceglie: Totagiancaspro, Chiriatti 15, Cellamare ne, Antonelli 4, Potì 9, Bruno 14, Bartolozzi 3, Di Emidio 17, Comollo ne, Leggio 4. All: Sorgentone..

Parziali: 11-15, 26-32, 33-45

Arbitri: Giulio Giovannetti e Ivan Battisacco di Rivoli (TO). Usciti per falli: Sacchetti (T, 4°q); Spettatori: 1000 circa.

 

Esce sconfitta ma a testa alta la Pu.Ma. Trading Taranto dal match contro i Lions Bisceglie. La seconda forza del girone si impone al PalaMazzola 62-54 ma deve soffrire fino alla fine dell’ultimo quarto quando 4 triple di fila del Cus avevano portato i rossoblu, privi di Chiacig, a -3, poi ci ha pensato Di Emidio (top scorer, 17 punti) a rimettere al sicuro il successo dell’Ambrosia.

Un’assenza per parte, di quelle che pesano. Coach Putignano in contumacia Chiacig sceglie Fioravanti, Azzaro, Procacci, Laquintana all’esordio e Veccari. Coach Sorgentone senza Cuocco parte con Antonelli, Potì, Bruno, Di Emidio e Leggio.

Azzaro inizia con una tripla benaugurante. Di Emidio e Potì rispondono presente. La tripla di Bruno vale il primo allungo ospite, 9-3 al 4’. Fioravanti e Procacci riportano sotto Taranto, a -2. La tripla del capitano rossoblu per il -1 viene rispedita al mittente da quella di Chiriatti per un quarto che si chiude sull’11-15 per i Lions.

Ancora una tripla in apertura di secondo quarto, è Enihe su assist di Laquintana che trova il suo primo canestro rossoblu e fa il pari con la schiacciatone di Azzaro per il -2 Cus. Ma Bisceglie si affida ai suoi tiratori, Bruno trova 5 punti in fila e grazie ai liberi di Leggio vola sul 27-18 al 16’. Per di più Taranto deve fare i conti con i falli, ben 4, già raggiunti da Procacci che consegnano le chiavi della regia al giovane Di Salvatore. La penetrazione di Veccari prova a dare un po’ di respiro alla Pu.Ma. Trading che sotto di 11 punti trova un finale di quarto d’orgoglio. Prima Veccari infila una tripla, poi Enihe stoppa Di Emidio quindi Fioravanti in contropiede segna il 26-32 che fa ben sperare per il dopo intervallo. 

Stavolta è di Bisceglie la prima tripla che apre il quarto, il terzo, ed è Chiriatti a segnarla per i Lions che rapidamente vanno a +10. Taranto trova qualche buon canestro, schiacciata di Fioravanti, ma fatica a difendere su Bruno e compagnia che arrivano al +13. Eppure la partita resta aperta, Azzaro trova un canestro nel traffico e riporta il Cus a -10 prima del canestro di Chiriatti che chiude il quarto sul 33-45 per gli ospiti.

Taranto ci crede comunque e ci credono soprattutto Procacci, Azzaro e Sacchetti che infila 3 “bombe” di fila per il44-50 a 6’ dalla fine. Ha la mano calda Sacchetti che infila un’altra tripla per il -3 che fa sognare il PalaMazzola. Bisceglie trema ma trova i canestri di Potì e Di Emidio per riallungare a +7 a 4’ dalla fine. A spegnere ogni sogno di rimonta ci pensa Di Emidio che segna da tre, subisce il fallo e segna il libero supplementare per il nuovo +11 Lions che affossa ogni speranza cussina. Finisce 54-62 e domenica si torna in trasferta, a Perugia.

IL CUS JONICO SUI MEDIA - La partita Pu.Ma.Trading TA-Bisceglie verrà trasmessa

giovedì alle 22 su Canale 85.