Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

La Pu.Ma. Trading Taranto concede il bis a Monteroni

Domenica 1 Ottobre 2017

Il Cus Jonico sbanca il parquet salentino trascinato dalle triple del neo arrivato De Angelis (26 punti) e dai “soliti” Fernandez, Veccari e Romano.

 

QUARTA CAFFE’ MONTERONI - PU.MA. TRADING TARANTO 71-82

Quarta Caffè Np Monteroni: Guido, Latella 24, Martino, Durini 18, Spedicato, M. Quarta, L. Quarta, Llera 15, Ljoljc 9, Leucci 5. All. Dima.

Pu.Ma. Trading Basket Taranto: Fernandez 19, Caldarola 2, De Iacovo, Villani 1, De Pasquale 5, Romano 14, Panzetta, Russo, Mastropasqua 2, Alberti, Veccari 13, De Angelis 26. All: Calore.

Parziali: 18-27, 47-45, 66-74; Arbitri: Maurizio Ceo di Bari e Giulio di Vittorio di Ruvo di Puglia (BA).

 

Due su due. La Pu.Ma. Trading Taranto si ripete a Monteroni. Dopo il successo all’esordio al Palafiom il Cus Jonico vince anche la prima trasferta del campionato di Serie C Silver e nella seconda giornata sbanca il campo della Quarta Caffè per 82-71 con una partita di grande quantità e qualità ed un solo passaggio a vuoto a cavallo dell’intervallo. Ultimo arrivato primo nel tabellino: a trascinare i rossoblu ci ha pensato il neo acquisto De Angelis, chirurgico dalla lunga distanza, per lui 26 punti con 6 triple a segno. Grande apporto anche dello spagnolo Fernandez, 19 punti, che ha vinto il derby spagnolo con Llera (15), Romano (14 punti) decisivo nell’ultimo quarto, e Veccari (13).

I padroni di casa partono con Latella, Durini, Leucci e i due stranieri all’esordio Llera e Ljoljc. Coach Calore, ancora in contumacia Pellot, conferma il quintetto che ha cominciato con Martina: Veccari, Romano, Fernandez, De Pasquale e Caldarola.

Salentini subito avanti 4-0 proprio con i due stranieri, Llera-Ljoljc. Esterofilia per esterofilia la risposta da tre di Fernandez. Latella infila 5 punti, Durini completa il break di 7-0 per il 10-3 al 5’. Arriva anche a +8 il vantaggio interno poi si innescano da sotto Caldarola e De Pasquale, il Cus accorcia a -4 e tiene botta con Veccari e Fernandez nonostante un’altra tripla di Latella. Ma sul -5, 18-13, arriva il gran finale di primo quarto dei rossoblu. Prima la tripla di Fernandez, poi un paio di canestri di Veccari per il sorpasso ma non è finita qui, coach Calore manda in campo il nuovo acquisto De Angelis che piazza subito la tripla del 18-27 per il parziale di 14-0.

In avvio di secondo quarto la linea verde cussina timbra il cartellino con il canestro di Mastropasqua che fa +11 ospite. Llera mette fine alla sterilità di Monteroni ma ancora una tripla di De Angelis tiene in doppia cifra il vantaggio cussino, 22-32 al 13’ e ancora 30-41 al 15’ dopo le triple di Latella e un 2+1 di Llera da una parte e Fernandez e De Angelis dall’altra. Ma stavolta il black out in finale di quarto colpisce la Pu.Ma. Trading. Si accende soprattutto Durini che segna 10 punti in fila e riporta sotto una Quarta Caffè che prima dell’intervallo piazza il controsorpasso, 47-45 con tanto di 17-4 di controbreak.

Monteroni va di inerzia uscendo dagli spogliatoi, tripla di Latella e canestro di Ljoljc per il +8 massimo vantaggio dei padroni di casa. Ci vuole tutta l’esperienza di Davide de Pasquale, la sua tripla per suonare la carica della rimonta, Romano e Fernandez lo seguono per il -1. Ed è in quel momento che puntuale arriva la tripla di De Angelis per il sorpasso, 53-55 (0-10 di parziale) al 25’. Fernandez e De Angelis sono in ritmo, “on fire” e continuano a segnare, il break si allarga, Taranto si ritrova a +10 prima del canestro di Latella e del libero prezioso del giovane Villani per il 55-64 a fine terzo quarto.

Llera cerca di riportare sotto i suoi con due canestri in avvio di ultimo quarto, Latella segna il -3 che “sveglia” il Cus Jonico. Romano si rimette in moto perpetuo e segna da dentro e da fuori per “riscrivere” il +10 a 5’ dalla fine. Ancora Llera e Ljoljc tengono “in vita” Monteroni ma è ancora una tripla di Romano a spegnere gli ardori di rimonta dei salentini. Nel tira e molla c’è la tripla di Durini del -5 ma anche il piazzato di Veccari del +7. Alle soglie degli ultimi due minuti c’è bisogno di qualcuno che chiuda la partita, ci pensa l’ultimo arrivato. De Angelis piazza due triple in fila per i titoli di coda caricando sul pulmino rossoblu la seconda vittoria su due gare. E domenica prossima si resta in viaggio, prossima tappa: Ruvo di Puglia.