Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

Pu.Ma. Trading Taranto, Presentata la squadra 2016/2017

Sabato 8 Ottobre 2016

Pu.Ma. Trading Taranto, Presentata la squadra 2016/2017

Il main sponsor: “Una bella sfida quella con il Cus”. Il presidente Cosenza: “Questa città deve svegliarsi, serve cultura sport”. Coach Putignano: “Fiducia, collaborazione, cooperazione”

 

Un grande giocatore, qualche buon senior e una banda di giovani pronti a stupire. Questo il Cus Jonico Basket Taranto che, nel primo anno di sponsorizzazione Pu.Ma. Trading, si appresta a esordire in casa nel campionato di Lega Nazionale Pallacanestro Serie B, domenica prossima alle ore 18 contro Giulianova al PalaMazzola. Proprio dove si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del roster che cercherà di affrontare a testa alta la quarta stagione consecutiva nel torneo cadetto, come già stato domenica scorsa all’esordio assoluto sul difficile campo di San Severo. Presenti i vertici del nuovo main sponsor, Giancarlo Maciariello e Aldo Pulpito, Umberto Ingrosso, che con Casa Euro è rimasto con il Cus Jonico, il presidente Sergio Cosenza, il dirigente responsabile Roberto Conversano e l’allenatore Giovanni Putignano nell’insolita veste di “speaker” nell’annunciare il nuovo roster: Caldarola, Di Salvatore, Fioravanti, Sacchetti, Procacci, Azzaro, Ehnie, Veccari e il colpo di mercato Chiacig.

Presidente Sergio Cosenza: la stampa deve divulgare la nostra idea di basket. Abbiamo incominciato il nuovo campionato con l’obiettivo di fare meglio dell’anno scorso cercando di gratificare il nuovo main sponsor. Abbiamo fatto una squadra tutta nuova, sperando che ci seguano in molti. Taranto vuole essere svegliata con le buone partite e a San Severo ne abbiamo fatta una. Vogliamo far divertire il pubblico perché ci sostenga. Sarà un campionato impegnativo ma noi non saremo da meno.

Giancarlo Maciariello (Pu.Ma. Trading): l’amore per lo sport ci ha portato a fare questa scelta, il rapporto con gli uomini del Cus Jonico ci ha indotto a essere più vicini a loro. Come ho avuto modo di dire Taranto ha bisogno di una mano nel mondo dello sport. Questa città soffre di suo, se non c’è un aiuto allora diventa difficile fare sport che è anche impegno sociale.

Aldo Pulpito (Pu. Ma. Trading): il nostro lavoro è anche accettare questa sfida, noi lo facciamo quotidianamente con la nostra azienda, in Italia e all’estero. Questa sfida la riportiamo anche nella pallacanestro, ci inorgoglisce pensare di poter portare il Cus Jonico al successo, con spirito di sacrificio perché siamo nati come agenti territoriali e poi ci siamo messi in proprio portando sempre in alto il nome di Taranto. Nei nostri dépliant c’è il Ponte Girevole. Vogliamo continuare nella scalata, ed anche nello sport.

Giovanni Putignano (coach Cus Jonico): sono contento di ascoltare la grinta dei nostri sponsor. È la nostra filosofia, avere obiettivi, accettare sfide. Orgogliosi della città di cui difendiamo i colori. Lo spirito è giovane ma la determinazione e la motivazione è quella che ci deve spingere a migliorare. La mia richiesta è di tre parole: fiducia, collaborazione e cooperazione. A San Severo siamo andati a giocarcela a viso aperto contro una delle squadre più forti. Giulianova sarà un altro avversario ostico. La gente di Taranto deve esserci di aiuto. Le nostre armi la difesa, la forza e la spregiudicatezza. Credo che il nostro sia un cammino quotidiano senza giudici né censori.

Umberto Ingrosso (Casa Euro): non sono andato via per una rottura ma solo un programma condiviso con la società. Come ho sempre ho detto questa è una bella famiglia, da cui è difficile allontanarsi. Lo sport come l’imprenditoria è lo specchio di una città. Noi lavoriamo per portare alto il nome di Taranto in Italia e non solo.

Roberto Conversano (dirigente responsabile Cus Jonico): l’obiettivo è fare sempre meglio, evitare la calda zona playout. Penso con questi giocatori, il cui acquisto, è stato ponderato, con la ciliegina di Chiacig, ci possano portare in alto. Su Roberto dico che è il giocatore più titolato che abbiamo avuto in Puglia. Vogliamo che questo gruppo sia lo zoccolo duro per le prossime stagioni. Domenica li vedremo in campo per la prima partita in casa, da loro ci aspettiamo tanto.

 

CAMPAGNA ABBONAMENTI – Ancor di più questa settimana è importante la campagna abbonamenti del Cus Jonico Basket Taranto quest’anno griffato Pu.Ma. Trading. Dal lunedì al venerdì, negli orari: 10.30-12.30 e 18-20, al PalaMazzola sarà possibile sottoscrivere le tessere ad un prezzo invariato rispetto alla scorsa stagione: 50 euro l’abbonamento intero, 35 il ridotto (per over 65, studenti e militari). Il Cus Jonico, società capofila del “Progetto Giovani” con Virtus Pallacanestro Taranto e De Florio offrirà ai genitori dei piccoli cestisti la possibilità di sottoscrivere due abbonamenti al prezzo di uno. Ma non finisce qui: le altre società locali potranno, semplicemente affiliandosi all’iniziativa, usufruire della stessa promozione.